Ricerca libera
Categorie (2)
Risarcimento

In materia di trasporto aereo, in caso di negato imbarco, cancellazione o ritardato arrivo dell'aeromobile, il passeggero ha diritto al risarcimento del danno, nonchè, in caso di ritardo superiore alle soglie temporali previste dall'articolo 6 del Regolamento CE n. 261/2004, alla compensazione ossia: •250 € per tutte le tratte aeree inferiori o pari a 1.500 chilometri; •400 € per tutte le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1.500 chilometri e per tutte le altre tratte comprese tra 1.500 e 3.500 chilometri; •600 € per le tratte aeree che non rientrano nei punti precedenti.

volo cancellato